Chiamaci allo 800.038.465

Autorizzati dalla Banca d'Italia N° 5006598

Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Continua gli acquisti Vai al carrello

Quante tasse si pagano sull'oro da investimento ?

tasse oro investimento

L'oro da investimento è considerato tutto l'oro che presenta determinate caratteristiche, tra cui, la principale è quella di essere in forme, purezza e peso tali da poter essere accettato nel mercato delle materie prime, in particolare nel mercato dell'oro.
La legge del 17/01/2000, n.7 art.1 definisce oro da investimento tutte le forme di lingotti o placche con peso maggiore di un grammo o le monete d'oro coniate dopo l'Ottocento e che hanno avuto o ancora presentano un valore legale nel paese di conio.

Per entrambe queste forme di oro, la purezza è ben definita, ed è pari o superiore ai 995 millesimi nel caso di oro in lingotti o placche o ai 900 millesimi nel caso in cui si tratti di monete. Non rientra quindi nella definizione di oro da investimento tutto l'oro da gioielleria, nonché l'oro di tipo industriale.

Come viene tassato l’investimento in oro in Italia ?

Una particolarità dell'oro da investimento è che esso è esente da IVA.
Questo significa che in fase di compra-vendita non deve essere pagata l'IVA del 22%, ma solo se tali acquisti e vendite avvengono a livello europeo.
Inoltre, un'altra interessante caratteristica che rende l'oro da investimento molto pratico da usare per le proprie speculazioni è che esso non è soggetto alla dichiarazione di possesso. Questa invece è obbligatoria nel caso di possesso di titoli, di azioni o di altri strumenti di investimento.
Non bisogna tuttavia pensare che il possesso di oro da investimento non preveda alcuna tassazione.
Quando, infatti, un privato opera nel mercato delle materie prime e, in particolare vuole investire in oro, eventuali profitti sono soggetti a tassazione durante la dichiarazione dei redditi.
Una tassazione che avviene solo in caso di profitto e che va ad incidere sulla voce delle plusvalenze.

Come compilare la dichiarazione dei redditi ?

Per avere la certezza di una corretta dichiarazione dei redditi a seguito di una compra-vendita di oro da investimento, è fondamentale, per non dire obbligatorio, conservare sempre tutta la documentazione relativa all'acquisto del metallo.
In questo modo si può dimostrare in maniera trasparente la provenienza dei profitti e, soprattutto, si può godere di una tassazione specifica per gli investimenti in oro finanziario, pari al 20% anziché al 25%.
Di seguito questo specchietto sicuramente riuscirà a chiarire meglio le idee:

Calcolo dell'imposta in presenza della documentazione

Costo di acquisto € 25.000
Corrispettivo di cessione € 30.000
Plusvalenza € 5.000
Imposta dovuta (20% di €5.000) € 1.000

Calcolo dell'imposta in assenza della documentazione

Costo di acquisto N.D.
Corrispettivo di cessione € 30.000
Base imponibile (25% di € 30.000) € 7.500
Imposta dovuta (20% di €7.500) € 1.500

Se il trading dell'oro non porta ad un profitto, si ottiene invece una minusvalenza.
Anche in questo caso la registrazione del possesso e delle trattative di compra-vendita devono essere conservate per poter dimostrare la provenienza della minusvalenza.
Durante la dichiarazione dei redditi, eventuali minusvalenze possono essere compensate con le plusvalenze ottenute entro quattro anni. Trascorsi i quattro anni senza aver ottenuto plusvalenze in grado di compensare le perdite precedenti, si va in perdita di residuo.
Infine, è importante ricordare che se la dichiarazione dei redditi sugli investimenti in oro finanziario va fatta in regime dichiarativo, deve essere l'investitore a specificare tutti i movimenti, le transazioni, le compre-vendita e i movimenti del suo portafoglio.
Anche in caso di trading con altre nazioni europee la tassazione su plusvalenze e minusvalenze resta inalterata mentre, in caso di acquisti e vendite fuori Europa, bisogna considerare anche la possibilità del pagamento dell'IVA sulla compera e sulla vendita.
Non tutte le nazioni, infatti, prevedono la cancellazione dell'IVA dal trading dell'oro finanziario.
A questo punto vi rimane solamente di capire come è meglio iniziare il vostro investimento in oro.


ATTENZIONE

(*)Tutti i prezzi indicati con VENDI: sono validi solo per prodotti acquistati con Garanzia da OROFIRST

Newsletter

Categorie

Contattaci